INDIBA sta siglando una partnership con Kirk Cousins (NFL) e Santi Aldama (NBA) per accrescere la propria presenza sul mercato americano della riabilitazione.

Published: 20 Marzo, 2024

INDIBA, pioniere nella tecnologia TECAR per la riabilitazione e il recupero dei tessuti tramite radiofrequenza, sta facendo parlare di sé negli Stati Uniti rafforzando la riabilitazione e le prestazioni degli atleti di alto livello. Con i dispositivi K-Laser, i giocatori godono dei trattamenti più completi sul mercato.

INDIBA è già presente nello sport professionale in Spagna e in Europa, contribuendo a migliorare le performance atletiche degli sportivi di élite. Oggi, forte di un’eredità che consente agli atleti di recuperare in tempi record, INDIBA si prepara a ridefinire il panorama della riabilitazione negli Stati Uniti.

INDIBA è orgogliosa di annunciare le sue collaborazioni con Kirk Cousins, quarterback dei Atlanta Falcons della National Football League (NFL), e Santi Aldama, giocatore dei Memphis Grizzlies della National Basketball Association (NBA).

Queste partnership segnano l’inizio dell’ingresso di INDIBA sul mercato americano della riabilitazione, rafforzando l’impegno della società per l’eccellenza nelle prestazioni sportive.

Kirk Cousins è uno dei quarterback più ammirati della NFL. Oltre 39.000 yard e 270 touchdown testimoniano della sua impressionante longevità e notevole costanza. Questa stagione, Cousins si trova di fronte a una delle situazioni più difficili nella vita di un atleta e ha rivolto le sue attenzioni alle tecnologie INDIBA TECAR e K-Laser per aiutarlo non solo a recuperare completamente, ma anche a ritrovare le sue migliori performance nel minor tempo possibile.

Oltre a Cousins, Santi Aldama si unirà alle fila degli atleti d’élite che utilizzano INDIBA e sottolinea l’efficacia della tecnologia nel mantenere una condizione atletica ottimale. Con solo tre stagioni nella NBA, Aldama mostra statistiche eccezionali come giovane giocatore in sviluppo. La scorsa stagione ha partecipato a 77 delle 82 partite.

La tecnologia INDIBA si basa sulla radiofrequenza monopolare a una frequenza specifica di 448 kHz, un approccio unico che stimola la rigenerazione cellulare e migliora la circolazione sanguigna, riducendo l’infiammazione e accelerando la riparazione dei tessuti. Questa tecnologia può essere applicata immediatamente dopo un infortunio o un intervento chirurgico, facendo una reale differenza nella gestione degli infortuni sportivi, dove ogni ora conta.

La tecnologia K-Laser utilizza 4 lunghezze d’onda per consentire un assorbimento ottimale nei cromofori target, al fine di innescare effetti fotochimici e fototermici, accelerare il processo di guarigione dei tessuti, ridurre il dolore nei tessuti molli e nelle articolazioni e stimolare la rapida riparazione dei tessuti. Combinati, questi due tecnologie hanno un effetto complementare sui tessuti e contribuiscono ad accelerare i risultati.

Queste partnership, insieme ad altre già in corso, costituiscono la solida strategia di INDIBA per diventare un partner imprescindibile sul mercato americano della fisioterapia sportiva.